Io vivo solo | Salvatore Titoni

introbio
Per scelta o per necessità, per convenienza o per fatalità, le famiglie cambiano struttura. Si restringono, anno dopo anno, e a furia di contrarsi, si riducono al minimo: una persona sola. 
La risposta è quasi scontata: Io vivo da solo perché non ho tempo per gli altri; perchè non ho trovato la persona giusta; perchè sono rimasto solo; perchè preferisco così...


Famiglie unipersonali: l'unità di misura che demografi e sociologi hanno inaugurato per censire inguaribili single, neo separati, vedovi...


La famiglia non è un sistema chiuso: la plurarizzazione degli stili di vita e il diversificarsi dei percorsi personali producono forme familiari nuove. Quella unipersonale è una possibilità già sviluppata ed integrata nella società italiana contemporanea.

Anch’io, Vivo da solo.
Salvatore Titoni



powered by
Options
1 / 10 enlarge slideshow
Ore 6,45 di ogni giorno, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
2 / 10 enlarge slideshow
Scelta camicia, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
3 / 10 enlarge slideshow
Sistemazione, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
4 / 10 enlarge slideshow
Il mio spazzolino single, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
5 / 10 enlarge slideshow
La preparazione del caffè nella caffettiera da single, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
6 / 10 enlarge slideshow
Non lo voglio fare, ma lo devo fare, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
7 / 10 enlarge slideshow
C’è tempo anche per il cellulare e i messaggi, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
8 / 10 enlarge slideshow
A tavola con un solo un piatto, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
9 / 10 enlarge slideshow
Il divano post visite, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.
Options
10 / 10 enlarge slideshow
Relax nel letto matrimoniale da single, Trapani, 2017. © Salvatore Titoni.


vai su FPmag
rivista di cultura dell'immagine
loading