Costruzioni - Gaudí | Maurizio Cintioli

introbio

Il fantastico e geniale universo di Antoni Gaudí è oggi come oggi assurto a simbolo della città di Barcellona. Queste immagini si immergono nelle forme ispirate alla natura dell'architetto catalano per scomporlo e ricomporlo come all'interno di un caleidoscopio immaginario in cui i cromatismi e le forme si moltiplicano dando origine a nuove immagini e sensazioni. I grafismi, in cui l'occhio dello spettatore è invitato a perdersi, rimandano per certi versi alle tessere che popolano, ad esempio, il Parc Guell, riconducendoli a geometrie ripetitive in cui le linee si muovono creando nuovi spazi e consentendo all'occhio di ricercare dettagli in cui riconoscere il referente, ma al tempo stesso utilizzare il significante per costruire nuovi significati.
la Redazione




powered by
Options
1 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
2 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
3 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
4 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
5 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
6 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
7 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
8 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
9 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.
Options
10 / 10 enlarge slideshow
Barcellona, 2016. © Maurizio Cintioli.


vai su FPmag
rivista di cultura dell'immagine
loading